• La video recensione della nuova auto? La facciamo a Corleone. Ma l’idea è un flop

    Il sito francese Auto Moto Magazine ha testato in Sicilia la Skoda Karoq. Per girare il video test è stata scelta Corleone. Non una location a caso. La recensione, musicata con le note de Il Padrino, culmina con la descrizione del portabagagli. Quando il conduttore apre il portellone svela un uomo incaprettato. Il video è stato coperto di insulti dagli utenti della rete, tanto che a distanza di qualche giorno è stato rimosso.
    L'articolo La video recensione della nuova auto?
  • Grande Fratello Vip, minacce per Giulia De Lellis: “Non ha paura di essere sfregiata con l’acido?”

    “Mi domando come Giulia De Lellis sia libera di camminare in mezzo alla città senza aver paura di essere sfregiata con l’acido“. Questo il tweet che ha messo in allarme i tanti fan della fidanzata di Andrea Damante, concorrente del Grande Fratello Vip. E non è l’unico messaggio violento: gli haters della De Lellis dicono anche di volerla picchiare una volta che sarà uscita dalla Casa del GF. Ecco perché proprio i fan che gestiscono uno dei prof
  • Emergenza smog, cos’ha di speciale Torino

    Più che l’epicentro dello smog, con il blocco dei diesel Euro 5, Torino sta tentando di essere l’epicentro dell’antismog. Ma vediamo innanzitutto la questione dell’appello a tenere chiuse porte e finestre, che ha fatto tanto scalpore e il giro dei media. In realtà il messaggio non è di allarmismo indiscriminato del tipo “tappatevi in casa”. E ricalca espressioni di allerta antinquinamento in uso in altre nazioni. Ecco c
  • Coldiretti: sfregi a piatti tipici a favore di menĂš acchiappaturisti

    Piatti tipici del made in Italy "sfregiati" a favore di menù acchiappaturisti. A farlo, secondo Coldiretti, è un ristorante su tre. Così vengono proposti piatti deviati come gli spaghetti alla bolognese - completamente sconosciuti nella città emiliana - oppure cotolette milanesi preparate erroneamente anche con carne di maiale o di pollo.È quanto emerge dalla top five degli sbagli più diffusi in cucina nel rapporto Coldiretti-Censis sul
  • Advertisement

  • Como, incendio in casa: morti il padre e tre bambini

    Un incendio è scoppiato all'interno di un appartamento in via San Fermo, tra i comuni di Como e San Fermo. Le operazioni sono in corso con i mezzi sanitari sul posto. I vigili del fuoco impegnati nello spegnimento delle fiamme hanno recuperato quattro bambini. Tre di loro sono morti. Uno è in gravi condizioni. Trovato deceduto anche il padre. Stando alle prime informazioni, i bambini avrebbero 3, 6, 9 e 11 anni.Ci sarebbero "tensioni familiari" all&#39
  • Caso Weinstein, Quentin Tarantino. L’ex fidanzata Mira Sorvino tra le prede: “Avrei dovuto smettere di lavorare con lui”

    “Su Weinstein ne sapevo abbastanza da fare di più di quello che ho fatto”. Ci ha messo una quindicina di giorni, ma alla fine anche Quentin Tarantino è intervenuto sul caso del produttore molestatore/stupratore seriale hollywoodiano. E non ci fa certo una bella figura. È stato il New York Times a raccogliere il mea culpa del regista che deve forse più di ogni altro collega l’affermarsi della propria carriera professionale prima con la Miramax poi con
  • In Sicilia siamo in testa Il sondaggio fake grillino

    Un sondaggio fake e la propaganda grillina. Si accende la battaglia elettorale per il voto alle Regionali in Sicilia del prossimo 5 novembre. I pentastellati e il blog di Grillo hanno rilanciato sul web un presunto sondaggio in cui viene dato in testa il candidato grillino, Giancarlo Cancelleri davanti di un soffia al candidato del centrodestra Nello Musumeci. Ma come sottolinea la Stampa il sondaggio citato da grillo sarebbe un falso. Infatti la società che averbbe effettuato la rivelazi
  • Bankitalia, Renzi: “M5s? Non è credibile, sa fare solo slogan. Noi non abbiamo scheletri nell’armadio”

    “M5s dice sto attaccando Visco per rifarmi una verginità sul tema delle banche? Il M5s non è credibile, è bravo solo a fare gli slogan sui social. Ma quando si tratta di governare, basti guardare quello che è successo a Torino”. Sono le parole pronunciate a Otto e Mezzo (La7) dal segretario del Pd, Matteo Renzi, che aggiunge: “Quando noi abbiamo proposto di togliere il potere dei politici dalle banche popolari, loro hanno votato contro. Quando a
  • Advertisement

  • Como, padre di 4 figli dĂ  fuoco alla casa e muore. Morto uno dei figli, gravi gli altri 3

    Si è barricato in casa e ha dato fuoco a tutto. Un uomo di 49 anni di origine marocchina si è suicidato questa mattina in provincia di Como. Coinvolti nell’incendio anche i suoi 4 figli: uno è morto mentre gli altri tre sono in condizioni gravissime. Il rogo è scoppiato al quarto piano di una palazzina in via per San Fermo. All’interno dell’appartamento, infatti, sarebbe stato ritrovato del materiale accatastato, facendo pensare che l’incendio
  • Santa Croce, beffa dopo crollo Non c'era una traccia di rischi

    L'ultimo intervento una settimana fa: "Nessun rischio". Parole che suonano come una beffa dopo la morte di un turista spagnolo all'interno della basilica di Santa Croce a Firenze. Dopo l'incidente è il momento di accertare le responsabilità. La procura ha avviato un'inchiesta per omicidio colposo. E a parlare dell'aspetto sicurezza è il segretario generale Giuseppe De Micheli: "Il nostro è un complesso
  • Un uomo incaprettato nel Suv: la pubblicitĂ  francese che fa discutere

    Una pubblicità che fa discutere. La rivista francese Automotomagazine ha usato un modo tutto suo per esaltare la nuova Skoda Karoq. Nel video si vede infatti un uomo "incaprettato" nel bagagliaio di un Suv.Il giornalista, aprendo il bagagliaio, pronuncia la frase "i siciliani usano fare così". Il filmato che circola su YouTube dura più di otto minuti ed è ambientato a Corleone. "Siamo a Corleone, vicino a Palermo, nel paese
  • Il predicatore saudita choc: La donna invita l'uomo a stuprarla

    Non ci è voluto molto perché su twitter le parole di Ahmed Bin Saad Al Qarni scatenassero una feroce polemica, per una serie di messaggi in cui il predicatore - controverso persino in un Paese iper-conservatore come è l'Arabia Saudita - metteva nel mirino le donne, sostenendo che se vengono struprate e molestate la colpa è soltanto loro."Le donne istigano gli uomini a violentarle e molestarle", scriveva Al Qarni, pubblicando il video di donne
  • Advertisement

  • Regione Lazio, sindaco di Amatrice correrĂ  con una lista civica a suo nome

    Sergio Pirozzi scende in campo. Il sindaco di Amatrice si candiderà come presidente della regione Lazio e sfiderà il presidente uscente Nicola Zingaretti (Pd) e Roberta Lombardi (M5S). La candidatura di Pirozzi era stata già anticipata da ilfattoquotidiano.it lo scorso luglio ed è stata confermata il 19 novembre dall’edizione online del Messaggero. Il sindaco presenterà una lista civica di centrodestra col suo nome e l’annuncio dovrebbe arrivar
  • Bari, maxi sequestro di marijuana: in fuga sul gommone con una tonnellata e mezza e erba

    Maxisequestro di droga a largo di Mola di Bari. I Trafficanti di droga sono stati bloccati a largo di Bari dalla Guardia di Finanza mentre fuggivano a bordo di un gommone carico di sessantaquattro involucri di marijuana, per oltre 1,5 tonnellate di peso, del valore di quindici milioni di euro. Gli scafisti, due albanesi di 31 e 26 anni, sono stati arrestati per detenzione e traffico internazionale di stupefacenti.
    L'articolo Bari, maxi sequestro di marijuana: in fuga sul gommone con una tonnell
  • Gf Vip, minacce per Giulia De Lellis Non teme uno sfregio con l'acido?

    "Va sfregiata con l'acido". È questo uno dei commenti apparsi sul web rivolto a Giulia De Lellis, concorrente del Grande Fratello Vip. Un tweet che ha immediatamente fatto scattare l'allarme tra i fan della fidanzata di Andrea Damante e che immediatamente è stato segnalato online. Il messaggio è apparso subito dopo il serale di lunedì scorso. Diversi messaggi di fatto si sono trasformati in minacce per la showgirl. C'è
  • Fusaro: “Di Pietro dietro le quinte ha avuto un malore ed è crollato a terra dopo la nostra discussione”

    “Finita la trasmissione ‘L’aria che Tira’, il signor Di Pietro dietro le quinte si è infuriato e ha continuato a inveire e sbraitare contro il sottoscritto, il quale con olimpica compostezza ha ribadito fermamente che Mani Pulite fu un colpo di Stato. Purtroppo poi si è accasciato a terra perché ha avuto un malore”. E’ il racconto che ai microfoni de La Zanzara (Radio24) fa il filosofo Diego Fusaro, dopo lo scontro agguerrito che lo ha vis
  • La poesia italiana degli anni Duemila, dialogo con l’autore/ 2

    Torniamo ad approfondire con Paolo Giovannetti alcuni aspetti del suo ultimo libro, La poesia italiana degli anni Duemila (Carocci editore).Seconda puntata.
    (clicca qui per leggere la prima parte)
    Caro Paolo, rifletti a lungo sulla poesia di “ricerca” e/o d’avanguardia, un tema dibattutissimo sino alla fine del secolo scorso. Data per scontata la fine della funzione normativa della Tradizione, che rende pleonastica, qualsiasi Avanguardia, non credi che sia possibile ritagliare
  • Bankitalia, Renzi: “Il presidente del Consiglio farĂ  quello che crede ma non è lesa maestĂ  pensare a un rinnovo”

    Matteo Renzi, collegato con Otto e Mezzo (La7) dal treno Destinazione Italia, parla del caso Bankitalia: “Se Gentiloni fosse al mio posto rispetterebbe la mia scelta da presidente del Consiglio così come io rispetterò sempre la sua scelta. Il presidente del Consiglio farà quello che crede ma non e’ lesa maestà pensare a un rinnovo”L'articolo Bankitalia, Renzi: “Il presidente del Consiglio farà quello che crede ma non è lesa maest&
  • La famiglia piena di debiti che incassa milioni con i migranti

    Meri Spiller. Tutto ruota attorno al nome di questa 59enne imprenditrice di Bolzano Vicentino. Donna energica, ormai famosa in zona, e amministratrice di quello che è diventato uno degli hub per migranti più chiacchierato del NordEst.Tutto in famigliaQuella di Meri Spiller sarebbe una storia come ce ne sono tante nel variegato mondo dell’accoglienza agli immigrati. Business is business, in fondo. E tanti ne hanno approfittato. Ma il suo nome è il filo conduttore ch
  • Bankitalia, Renzi: “Discutiamo da 48 ore di una cosa su cui erano tutti informati. Ho sentito Gentiloni prima della mozione”

    Matteo Renzi collegato con Otto e Mezzo (La7) dal treno Destinazione Italia, parla del caso Bankitalia e tiene a precisare che sulla mozione votata alla camera per la sfiducia a Ignazio Visco erano tutti informati da Ettore Rosato a Anna Finocchiaro: “Il presidente del consiglio mi ha chiamato martedì pomeriggio per dirmi che secondo lui c’erano dei punti della mozione da cambiare. Poi è normale che il leader del primo partito venisse incontro al governo&
  • Ecco le carte segrete su Montecarlo

    Si avvicina il processo per Gianfranco Fini. O almeno il rischio c'è. Nei giorni scorsi infatti è stata chiusa l'inchiesta (notificata dalla Procura di Roma) sulla presunta attività di riciclaggio. A finire sulla graticola sono il Re delle slot machine Francesco Corallo, l'ex leader di An Gianfranco Fini, la compagna Elisabetta Tulliani, il fratello di quest'ultima, Giancarlo e il padre Sergio.Dalle carte del processo emergono alcune important
  • Destinazione Italia, Renzi consiglia l’esperienza in treno a Giorgia Meloni: “Oltre gli insulti dalla gente affetto commovente”

    Matteo Renzi si collega con Otto e Mezzo (La7) direttamente dal treno Destinazione Italia: “Ci sono anche contestazioni, talvolta organizzate e talvolta no. Ma penso che sia bello incontrare la gente, anche quelli che hanno qualcosa da dire, c’è un affetto quasi commuovente Mi sono preso gli insulti di Meloni. Ma spero sia una esperienza che anche Giorgia Meloni possa provare perché è molto bella”.L'articolo Destinazione Italia, Renzi consigl
  • Pierluigi Pardo e “Lo stretto necessario”, il romanzo con il calcio sullo sfondo

    “E’ una storia di fiction dove ci sono dentro alcuni elementi del nostro tempo: il tema del dubbio, del viaggio, della fuga, dell’amicizia e dei diversi modi di concepire l’attrazione tra uomo e donna”. Pierluigi Pardo, giornalista sportivo noto per le sue telecronache, presenta così il suo prima romanzo “Lo stretto necessario” (edito da Rizzoli). Un libro che non parla di calcio ma che lo utilizza come sfondo; tutta la vicenda è infatti am
  • Weinstein, Tarantino si accusa: Sapevo e non ho fatto nulla

    È un me culpa quello del regista Quentin Tarantino, che intervistato dal New York Times interviene sullo scandalo che ha travolto il produttore hollywoodiano Harvey Weinstein e si auto accusa, sostenendo di avere sempre saputo quello che stava succedendo."Sapevo abbastanza per fare di più di quanto non abbia fatto", dice il regista delle Iene e di Pulp Fiction, che spiega al quotidiano newyorchese che quelle che aveva in mano "non erano informazioni di se
  • Quattro mezze cartelle / 13: A M.V.

    Tredicesima proposta editoriale in miniatura: ma un incipit, un brano scelto dall’autore, una scheda (più alcuni cenni sull’autore) possono bastare a farsi un’idea. Del resto alcuni editori chiedono solo sinossi e qualche pagina, per farsi un’idea, e poi, eventualmente, invitano a spedire l’intero manoscritto. Buona lettura.
    Queste le indicazioni per chi vuol proporre un inedito.A M.V.
    di Gaia Greco
    Incipit
    Oggi è il primo giorno senza te. C’&egr
  • Lavoro sempre piĂš precario, cosa si aspettano i giovani laureati italiani

    di Vittorio Daniele*
    Più di tante statistiche, il numero di partecipanti a due recenti concorsi è indicativo della condizione occupazionale di molti giovani laureati italiani. Un concorso per assistenti giudiziari, la cui preselezione si è svolta nel 2017, ha ricevuto circa 308mila domande. Sebbene si richiedesse solo il diploma, oltre la metà dei partecipanti erano laureati; il 70 per cento proveniva dalle regioni del Sud, sei su dieci erano donne. Un altro conc
  • L'accusa di un'attrice italiana: Stuprata in hotel da Weinstein

    Sul caso Weinstein adesso scatta l'indagine della polizia di Los Angeles. Secondo alcune indiscrezioni gli agenti americani hanno ascoltato nelle ultime ore una modella-attrice italiana che accusa il produttore di stupro. Per il momento non è stata rivelata l'identità dell'attrice ma si sa che ha 38 anni, come riporta il Los Angeles Times. L'abuso si sarebbe consumato nel 2013 mentre l'attrice si trovata all'ottava edizione del &q
  • Erare è propio umano: sette italiani su dieci bocciati in grammatica

    Roma Sarà che hanno più autonomia, sarà che sono obbligati a cavarsela da soli, a darsi una svegliata in tempi rapidi. Sta di fatto che i ragazzi di terza media con la madre impegnata al lavoro sembra rendano molto di più rispetto ai compagni con la genitrice casalinga. Morale della favola? Il rapporto tra un bambino e una mamma impegnata (e magari realizzata) nel suo lavoro è più stimolante rispetto all`amichetto che ha alle costole una casalinga.Il dat
  • Adan muore a Bolzano. Una circolare ha vinto sui diritti umani

    Tutti gli esseri umani nascono liberi e uguali in libertà e diritti, recita l’articolo 1 della dichiarazione Universale dei diritti dell’Uomo. Nascono forse liberi e uguali, ma di certo da liberi e uguali non vivono.
    La storia di Adan, il ragazzo di 13 anni di origine curda affetto da distrofia muscolare, lasciato morire a Bolzano perché “fuori dal sistema di accoglienza”, mette a nudo la disumana visione di un modo di pensare e agire che prende forma quando
  • Se Obama torna a fare politica e se la prende subito con Trump

    Questa volta è tornato a metterci la faccia, parlando in favore della candidatura a governatori di New Jersey e Virginia dei due volti schierati dal Partito Democratico. E l'ex presidente Barack Obama non ha perso tempo, attaccando frontalmente il nuovo inquilino della Casa Bianca."Dobbiamo inviare al mondo un messaggio: rifiutiamo la politica della divisione e della paura", ha scandito Obama dal palco, rivolgendosi senza tanto lasciar intendere a Donald Trump e
  • È morto Umberto Lenzi il padre del poliziottesco e anche del ÂŤMonnezzaÂť

    Umberto Lenzi, morto ieri a 86 anni, è stato uno degli ultimi grandi artigiani del cinema italiano. Nato a Massa Carrara nel 1931, Lenzi resterà nella memoria soprattutto come «Re dei poliziotteschi». Ma questo toscano dalla battuta sempre pronta e dall'ironia sferzante (anche verso se stesso) era un cineasta poliedrico, capace di passare dalla cinepresa alla sceneggiatura, spingendosi in vecchiaia sino alla scrittura di gialli che hanno avuto un discret
  • Stupri, degrado e politica debole. Qui il medioevo si chiama turismo

    Negli ultimi mesi Firenze è sotto assedio: potremmo chiamarla emergenza turismo. Dal novembre del '66 - quando l'Arno trasformò per un giorno intero il centro di Firenze in una Venezia in mezzo alle colline e i giovani di tutto il mondo accorsero per salvare libri e opere d'arte e per aiutare la gente - questa città non ha mai smesso di essere invasa dai turisti di tutto il mondo. L'afflusso è aumentato anno dopo anno, e continua ad aum
  • Sos anziani: quest' anno i truffati sono già 2.700

    Milano - Un reato «odioso», perché prende di mira le persone più fragili e nel loro punto più vulnerabile: gli affetti familiari. A torto le truffe ad anziani, ripetono gli inquirenti, sono considerate crimini «minori». Anche per i numeri e per la consistenza del bottino ricavato dai malviventi.Solo nell'area di Milano dall'inizio del 2017 sono state 2.712 le denunce per truffe ad anziani consumate o tentate. Il dato &e
  • I nostri capolavori allo sbando. Soltanto i privati li salveranno

    Vediamo se un morto farà cambiare la situazione. Cade una pietra da una delle chiese più visitate e sorvegliate al mondo, la basilica di Santa Croce a Firenze, e becca un visitatore uccidendolo. A Santa Croce non mancano i restauri (il mecenate giapponese Tetsuya Kuroda, innamoratosi dell'edificio, tirò fuori più di un milione di euro, anni fa, per restaurare gli affreschi di Agnolo Gaddi nella cappella maggiore); ma certamente, in attesa di capire se è
  • Il Quebec rinnega Trudeau: vietati burqa e niqab

    L'Assemblea Nazionale del Quebec, la provincia francofona del Canada, ha approvato mercoledì scorso una legge che proibisce al personale degli uffici pubblici di avere il volto coperto nell'esercizio delle sue funzioni. Non solo, ma il divieto di coprirsi il viso riguarda anche gli stessi cittadini che ricevono il servizio.È bene precisare che il provvedimento, conosciuto come Bill 62 e approvato dall'Assemblea Nazionale con 66 voti a favore contro 51, non f
  • Bankitalia, la chat svela lo scontro Pd-governo

    Nel caso Bankitalia adesso emergono alcune chat e alcuni messaggini di quel tormentato pomeriggio di martedì scorso quando il Pd ha presentato la mozione tanto discussa. Lo scambio di messaggi come riporta Repubblica è tra la ministra Anna Finocchiaro e alcuni parlamentari democratici. Alcuni dem scrivono: "Io così questa mozione non la voto", "Ma che cos'è sta c...?". A questo punto interviene la Finocchiaro: "Il t
  • I preti schierati per il SĂŹ benedicono il referendum

    Il parroco è anonimo, la chiesa pure (è in provincia di Treviso), ma l'assessore regionale veneto Giampaolo Bottacin, leghista, garantisce che è tutto vero: ne fa fede la foto scattata con il telefonino e pubblicata sulla sua bacheca Facebook. È un avviso parrocchiale che invita a votare domenica. «Partecipare al Referendum (la maiuscola è nell'originale, ndr) in massa è un segnale importante che viene mandato alla dirigenza del
  • Quegli assurdi processi della giustizia militare fra brioche e risse ultrĂ 

    Sono casi entrati nella giurisprudenza. Che Gino Bramieri avrebbe certo apprezzato. Sentenze vere, ma così comiche da sembrare barzellette. Condannati due carabinieri che in «servizio d'ordine» allo stadio se le sono date di santa ragione perché opposti tifosi delle squadre in campo.Denunciato un sottufficiale che aveva scritto con lo spray sul muro della caserma: «Tua moglie è una gran p...».Alla sbarra un caporale che aveva s
  • La Boccassini retrocessa a sostituto. Inizia il lungo addio di Ilda la rossa

    Se tutto andrà come di solito, il primo e più implacabile segnale lo fornirà un impiegato del tribunale, che questa mattina andrà all'ufficio di Ilda Boccassini e cambierà la targhetta sulla porta. Non più «procuratore aggiunto della Repubblica», ma semplice «sostituto». Due paroline che cambiano tutto. Il lungo, tempestoso cammino della Boccassini nella giustizia italiana si avvia alla conclusione. E la re
  • Scompare la cedolare sugli affitti. Arriva la tassa sui concorsi scolastici

    Roma - Più che una legge di Bilancio un gioco delle tre carte nel quale si pensa di individuare l'asso vincente che, invece, si tramuta in un banale due di coppe. Le varie versioni della manovra vedono comparire e scomparire norme e trovare dei punti fermi, al momento, è difficoltoso. Ad esempio, la stabilizzazione della cedolare secca sugli affitti non è presente, ma il ministro delle Infrastrutture Delrio ha cercato di tranquillizzare tutti. «Sono tranqui
  • Appendino: Contro lo smog chiudetevi in casa

    Torino - «Non uscite di casa ed evitate di aprire porte e finestre». È questa la soluzione della sindaca di Torino Chiara Appendino per proteggere i cittadini dalla concentrazione di PM10, schizzata a 114 microgrammi per metro cubo, oltre il doppio del limite che è fissato a 50. «In una situazione così critica» il primo cittadino pentastellato, come ha spiegato in una nota del Comune, invita i cittadini ad adottare una «serie
  • Il nuovo Saviano è un Padrino versione adolescente

    «Sulle orme di Pasolini, Saviano è uno dei pochi intellettuali, forse l'unico, che ha ancora il coraggio di sfidare le convenzioni e le convenienze» scrive Massimo Giannini su Repubblica recensendo l'ultimo romanzo di Roberto Saviano, Bacio feroce (Feltrinelli), che è uguale al penultimo, La paranza dei bambini, anzi ne è il sequel. A parte che pure i ragazzi di vita di Pasolini, chi se li legge più, e ci sarebbe da discutere su qua
  • La tentazione dei grillini: cercasi alleati dopo il voto

    Eredi del partitone rosso di Berlinguer, «puri» e arroccati all'opposizione, oppure un «Movimento che per governare deve parlare con tutti»? L'eterno dilemma del Movimento Cinque Stelle sulle alleanze sta proprio nel bivio che divide la fascinazione berlingueriana dalla realpolitik. Il sogno di Beppe Grillo dal pragmatismo del nuovo leader Luigi Di Maio che, ospite del Forum Ambrosetti di Cernobbio, aveva detto di «voler governare
  • Caso Weinstein, il mea culpa di Quentino Tarantino: “Sapevo ma non ho fatto abbastanza”. Attrice italiana denuncia: “Violentata anche io”

    Da giorni in molti aspettavano che anche lui parlasse. Perché Quentino Tarantino e Harvey Weinstein, il produttore cinematografico accusato di molestie e stupri da attrici e modelle, erano legati a doppio filo. Weinstein infatti ha prodotto molti dei film del regista: Le Iene, Pulp Fiction, due Kill Bill, Inglorious Basterds e anche il più recente The Hateful Eight. Al New York Times Tarantino dice: “I knew”. “Sapevo abbastanza per fa
  • Caso Weinstein, il mea culpa di Quentin Tarantino: “Sapevo ma non ho fatto abbastanza”. Attrice italiana denuncia: “Violentata anche io”

    Da giorni in molti aspettavano che anche lui parlasse. Perché Quentin Tarantino e Harvey Weinstein, il produttore cinematografico accusato di molestie e stupri da attrici e modelle, erano legati a doppio filo. Weinstein infatti ha prodotto molti dei film del regista: Le Iene, Pulp Fiction, due Kill Bill, Inglorious Basterds e anche il più recente The Hateful Eight. Al New York Times Tarantino dice: “I knew”, “Sapevo abbastanza per far
  • Nessun passo indietro. Visco non si arrende e prepara il suo dossier

    Una giornata interlocutoria per il governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, coinvolto suo malgrado in una polemica politica dalla quale sta cercando di tenere al riparo l'autorevolezza dell'istituto. Il viceministro dell'Economia, Pier Paolo Baretta, ha confermato che l'asse tra il tesoro e Palazzo Koch è sempre saldo. Commentando la mozione del Pd su Radio1 ha spiegato che «la richiesta di una nuova fase va lasciata all'in
  • Per la scienzata Elena Cattaneo la veritĂ  non si può dire

    L'accusa? Scrivere la verità. A Elena Cattaneo, scienziata e senatrice a vita, la verità può dar fastidio. Naturalmente se è una verità scomoda, che potrebbe metterla in cattiva luce. Così è successo che la voce dell'enciclopedia Wikipedia della professoressa è stata rimossa e sostituita da una nuova. Perché in quella precedente erano comparse informazioni che, pur essendo per sua stessa ammissione vere, a suo dire mi
  • Nuova cura anticancro. CosĂŹ le nostre cellule uccideranno il tumore

    L'ingegneria genetica sembra l'arma vincente nella lotta contro il cancro. Ne è conferma la terapia chiamata «Yescarta» che offre una speranza di vita a tante persone affette da linfoma non-Hodgkin (il più diffuso tumore del sangue) a cui nemmeno la chemioterapia ha dato sollievo.La tecnica adottata sembra un gioco da piccolo chimico e serve a riconfigurare le cellule immunitarie del paziente. In particolare, si effettua un prelievo del sangue da
  • Il vizio di Maria Elena: inanellare conflitti d'interessi

    Roma - Tenersi fuori dai conflitti d'interesse non è il forte di Maria Elena Boschi. Con il padre Pier Luigi protagonista dello scandalo di Banca Etruria poteva scegliere una posizione defilata, astenersi da qualsiasi mossa legata alla vicenda, ma non è mai stato così.Anche ora, giurano che sia suo il ruolo centrale nella storia della mozione Pd anti-Visco, accanto al segretario Matteo Renzi. Quando il leader dem dice che il governo era informato della «sfi
  • Al ballo di Fitzgerald danzano cuori innamorati

    di Francis Scott FitzgeraldLa sera del ballo dai Rikker partecipò a una cena per pochi intimi; un attimo prima di sedersi a tavola si rese conto che più tardi tutti gli altri sarebbero andati dai Rikker. Ne parlavano come di una specie di avventura comica, e insistevano perché anche lui ci andasse.«Anche se non ti hanno invitato, pazienza,» gli assicurarono. «Ci hanno detto che potevamo portare chiunque. È aperto a tutti, senza obblighi d

Follow @Generali_It on Twitter!